Igiene e prevenzione


E' ormai dimostrato da studi scientifici: una cattiva igine orale aumenta cneh del 70% le probabilità di malattie cardiovascolari: i batteri sfruttano le infiammazioni gengivali e paradontali per infiltrarsi nel circolo sanguigno creando coaguli e trombi.

Igiene e profilassi sono molto importanti per mantenere una buona salute del cavo orale e di eventuali terapie in corso e del benessere dell'intero organismo.

Paradontologia


La paradontologia è una branca dell'odontoiatria che si occupa - come dice la parola stessa - di quanto sta intorno al dente, l'apparato paradontale. La malattia poradontale è un'infiammazione batterica dei tessuti da imputarsi a scarsa o errata igiene orale: se non curata si protrae nel tempo causando una situazione cronica che provoca il riassorbimento dell'osso intorno ai denti e la perdita degli stessi.

In casi non gravi la malattia parodontale si cura con controllo periodico, pulizia dentale (ablazione del tartaro e scaling radicolare; nei casi più seri si interviene chirurgicamente.

Ortodonzia invisibile


INVISALIGN: un apparecchio innovativo che si compone di una serie di allineatori trasparenti costruiti tramite tecnologia computerizzata individualmente: si adatta alle arcate dentali riposizionando i denti con gradualità. Vantaggi:

  • estetica
  • ingombro inferiore
  • possibilità di rimozione per mangiare, lavare i denti
  • ottimi risultati

Endodonzia


La cura dei canali interni alle radici, dove è contenuta la polpa dentaria (nervi, vene, arterie) è necessaria quando la carie li invade. Il trattamento consiste nella rimozione della polpa dentaria e nel riempimento tridimensionale dei canali radicolari con materiale biocompatibile. Si effettua la devitalizzazione se la carie ha raggiunto la polpa viva.

In presenza di polpa morta necrotica causata da un trauma o da una vecchia otturazione, si esegue una terapia canalare. In particolari situazioni (per es. in presenza di un granuloma) si deve intervenire su denti già devitalizzati con quello che si chiama di ritrattamento canalare a seguoto del quale, se i sintomi persistono, si deve procedere all'apicectomia con otturazione retrograda del canale.

Implantologia


Si intende per implantologia l'inserimento di radici artificiali biocompatibili in titanio trattato nell'osso del mascellare superiore o mandibolare: tali elementi vanno a sostituire i denti mancanti. La tecnica è consolidata e utilizzata universalmente per preservare i denti vicini senza che che vengano coinvolti nella protesizzazione come per i ponti.
L'uso degli impianti permette di preservare sorriso e masticazione naturali.

Chirurgia orale


Alcune patologie del cavo orale devono essere curate in via chirurgica.
Si tratta sia di piccoli interventi quali estrazioni di denti compromessi e apicectomie per granuloma, sia di interventi quali chirurgia parodontale, estrazioni di denti inclusi, innesti di osso, rigenerazione ossea, rimozioni di cisti, rialzi di seno mascellare.

Grazie a tecniche avanzate il paziente può affrontare interventi in modo completamente indolore.

Protesi


Le protesi dentali vengono costruite per motivi funzionali e/o estetici: capsule e protesi mobili ancorate o no ad impianti, necessarie per sostituire la dentatura originaria persa o danneggiata.

Si interviene in modo personalizzato in base alle esigenze del paziente, garantendo naturalezza ed estetica, resistenza e funzionalità.

La protesi non deve solo sostituire elementi dentari ma simulare le strutture naturali anche migliorandole funzionalmente ed esteticamente: la collaborazione con il Laboratorio Odontotecnico Villa Emiliano è strettissima.

Utilizzando materiali innovativi come Zirconio Prettau e software Cad-Cam si abbinano alla massima funzionalit del manufatto protesico un aspetto estetico dall'apparenza totalmente naturale

PRGF


La tecnica PRGF consiste nell'estrarre dal plasma le proteine responsabili della cicatrizzazione delle ferite e della rigenerazione dei tessuti. Per preparare il PRGF è necessario eseguire un prelievo venoso del paziente, partendo dal quale si ottiene un "Plasma Ricco di Fattori di Crescita", una preparazione che contiene un aggregato naturale di fattori di cicatrizzazione, che applicato nella zona da trattare permette al processo di riparazione di ottimizzarsi e di accelerarsi naturalmente.

Utilizzando l'innesto di PRGF dominuiscono le probabilità di infezione e complicazioni post-operatorie e migliora il comfort del paziente poichè diminuiscono il dolore, l'edema e l'infiammazione.

Non ultima applicazione è quella in medicina estetica, come riempitivo (filler) per i trattamenti di ringiovanimento del viso e dei tessuti periorali.

Sterilizzazione


Particolare attenzione è dedicata alla sicurezza dei pazienti e per tutte le attrezzature viene seguito un processo di sterilizzazione attraverso autoclave ospedaliera e macchinari di ultima generazione. Per evitare infezioni causate da batteri o virus, vengono utilizzati:

  • materiali 'monouso', eliminati dopo essere stati utilizzati una sola volta
  • agenti disinfettanti ad alto spettro d'azione applicati a tutte le superfici che neutralizzano gli agenti patogeni per evitare la contaminazione crociata.